Papa News

 

Papa-Francesco

 

 

 

 

 

 

 

Il Papa sprona i giovani celebrando i vespri d’Avvento con gli studenti degli atenei romani. “Non spettatori maprotagonisti nelle sfide del mondo“, l’appello di Francesco per uno stile di vita che non si né mediocre né omologato. Il messaggio di Bergoglio in linea con gli altri incontri avuti con i ragazzi, come quello a Rio con i giovani argentini nell’ambito della Giornata mondiale della Gioventù.“Non fatevi rubare l’entusiasmo giovanile” ha esortato Bergoglio, dovete “vivere, mai vivacchiare”, come dissePiergiorgio Frassati, ragazzo piemontese di una buona famiglia del Novecento, che per la Chiesa è oggi un beato. E ancora: “non state al balcone, ma lottate per dignità e contro la povertà” il richiamo del Pontefice sudamericano a incidere nella realtà senza stare a guardare.“Il pensiero – ha spiegato il Papa Francesco – è fecondo quando è espressione di una mente aperta, che discerne, sempre illuminata dalla verità, dal bene e dalla bellezza: se non vi lascerete condizionare dall’opinione dominante, ma rimarrete fedeli ai principi etici e religiosi cristiani, troverete il coraggio di andare anche contro-corrente“.

——————————————————————————————————————–

*Quando noi soltanto incontriamo il Signore, siamo noi – fra virgolette, diciamolo – i padroni di questo incontro; ma quando noi ci lasciamo incontrare da Lui, è Lui che entra dentro di noi, è Lui che ci rifà tutto di nuovo, perché questa è la venuta, quello che significa quando viene il Cristo: rifare tutto di nuovo, rifare il cuore, l’anima, la vita, la speranza, il cammino. Noi siamo in cammino con fede, con la fede di questo centurione, per incontrare il Signore e principalmente per lasciarci incontrare da Lui!”. (Papa Francesco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.